GUIDA AL SACERDOTE BY ELESSEDIL

Scritto alle: 2400 giorni fa #1
KentuckySunrise
Livello 90, Xhadra
Cavaliere dell'oscurità
Valorian
Non ho simpatia per le guide per le varie classi che trovo fortemente inutili, tuttavia se proprio una guida ci deve essere, che sia fatta come si deve. Pertanto, e relativamente al post http://www.4story.it...i#post_number10 , consiglio la lettura dell'intero thread per capire le mie frasi di esordio in questo topic, ecco a voi la guida dal vecchio forum di Elessedil (riportata per esteso perchè molti non potrebbero visualizzarla altrimenti; Mimotir capra, capra capra capra!):



In questa guida, progettata sia per principianti che per esperti, verrà descritta la classe del Sacerdote, vista come una classe da Supporto. Tuttavia alcune parti della guida possono essere d’aiuto anche a chi non ha intenzione di lavorare PER il gruppo,ma consiglio a queste persone di optare per un'altra classe, perché il Sacerdote è nato proprio con questi obiettivi.

Scelta della razza:

Nell’atto di registrazione, il primo dubbio che può venire riguarda la scelta della razza:

Fata: La fata è una razza magica e, per questo motivo, le statistiche magiche sono le più alte delle tre razze. Avendo un danno maggiore rispetto alle altre, è quella che personalmente consiglio, perché in tal modo si potrà compensare, almeno in parte, una parziale diminuzione del danno causato dall'eventuale scelta di una bacchetta magica e di un SET Condizione-Saggezza (L’uso di gioielli e armi verrà approfondito più avanti).

Umano: Rispetto alla Fata, l’umano ha meno danno, ma più concentrazione e mana. Avere tanto mana, nel caso del sacerdote, non è fondamentale, dato che la maggioranza delle sue skill richiedono una percentuale di mana, non una quantità fissa (Ora la skill sofferenza dignitosa invece consuma tot mana al secondo, quindi potrebbe essere utile una dose di mana maggiore; ndr). La maggior concentrazione può rivelarsi utile, ma, a mio parere, si può rinunciare facilmente ad essa ed optare
per la Fata, che è di gran lunga migliore in molti altri campi.

Felidine:Il felinide è sicuramente la razza più svantaggiosa per il Sacerdote. L’unico vantaggio è la maggior vita che un felinide ha a disposizione, ma le statistiche magiche sono molto basse. Se proprio si vuole avere molta vita, consiglio questa razza solo nel caso in cui si abbia a disposizione un’arma molto potente, in grado di compensare la differenza di 100 del danno magico (rispetto alla fata).


Scelta dell’arma:

Un altro problema riguarda la scelta dell’arma da utilizzare. Un sacerdote ha la possibilità di scegliere tra Verga e Bacchetta:

Verga: Ha un danno elevato, ma è più lenta* rispetto alla bacchetta
*Il countdown delle skill è maggiore quando si impugna una verga, minore quando si impugna una bacchetta (countdown o cooldown = tempo necessario per riavere una skill disponibile dopo il suo utilizzo; ndr)

Bacchetta: Ha un danno inferiore e maggiore velocità rispetto alla Verga. Con essa si ha la possibilità di utilizzare uno Scudo Magico*, che aggiunge armatura magica al Personaggio (secondo le modalità sotto descritte). Un ottimo Sacerdote dovrebbe utilizzare la Bacchetta,anche se la stragrande maggioranza utilizza la Verga per poter arrecare più danno.

Come funziona lo Scudo?
Anzitutto bisogna sottolineare che l’Armatura Magica indicata nelle statistiche dello scudo non viene addizionata a quella del PG come un normalissimo pezzo dell’armatura, ma segue questa “regola”: quando una classe magica attacca un Sacerdote con lo scudo, se il colpo viene “bloccato” (compare la scritta “Block”), allora ildanno che verrà arrecato sarà pari al danno che verrebbe arrecato se avesse l’armatura magica di base + quella dello scudo,altrimenti il danno sarà normalissimo, come se non si indossasse lo scudo. Esempio:
Il giocatore XX ha armatura magica 100 e uno scudo con armatura magica 50. Il giocatore YY attacca il giocatore XX e il suo colpo viene bloccato. In questo modo è come se avesse colpito un giocatore con un’ armatura magica 150 (100+50), e arrecherà il relativo danno.

Per aumentare le probabilità di bloccare un colpo, si deve ricorrere ai bonus. Uno scudo può avere due bonus:

Percentuale della protezione con lo scudo(22): Indica la percentuale di probabilità che lo scudo blocchi gli attacchi avversari (ad essa va addizionata la % di block di base degli scudi che è 30%, ndr)
Resistenza(9-10): Aumenta le probabilità di missare gli attacchi magici
Uno scudo con i valori dei bonus indicati a fianco del loro nome può considerarsi un “buono” scudo.Per ottenere un valore paria a 22, nella percentuale di difesa, è possibile utilizzare come reagenti gli scudi dello Spazio Tempo 69.


Bonus Arma:

Qualunque sia stata la vostra scelta in merito all’arma da utilizzare, dovete sapere che è possibile aggiungere dei bonus all’arma che ne migliorano le prestazioni. I bonus sono:
I numeri indicati a fianco rappresentano i valori MINIMI per ottenere una verga SSS

Concentrazione(10): Aumenta la probabilità che i colpi non vengano interrotti. Per fare un esempio, la concentrazione è fondamentale quando, colpiti da molte frecce (con frecce probabilmente l'autore voleva intendere colpi critici in generale. Usa questa particolare dicitura poichè in genere gli arcieri sono la classe che critica maggiormente i colpi; ndr) in pochi secondi, bisogna bollarsi. Se si ha una bassa concentrazione, la skill viene interrotta e,di conseguenza, la bolla non compare.

Colpo Magico Critico(22): Aumenta la probabilità di infliggere un colpo critico.

Danni Magici(8 ): Diminuisce il tempo di caricamento (countdown) delle skill.

Attacco Magico(55): Aumenta la probabilità di infliggere colpi. In pratica, serve per non far mancare il bersaglio (miss).

La “qualità” dei bonus posseduti dall’arma viene indicata attraverso delle lettere, che vanno da F a SSS. Per avere una verga/bacchetta SSS, i bonus devono avere un valore minimo (indicato sopra,subito dopo il nome) e devono essere presenti tutti e quattro.


Scelta dell’Armatura:

Tralasciando le armature dei livelli precedenti, parlo subito della scelta dell’ Armor PvP (Armatura leggera/Vestiario),utilizzabile dal livello 34.

Set Rekamies/Nobile: Questo set offre una maggiore difesa magica, a discapito della fisica.
Set Pauldron/Arkana: Questo set offre una difesa fisica maggiore rispetto all’altro set, con la conseguenza che i valori di difesa magica e fisica sono pressappoco gli stessi.
Da tempo si discute (a volte anche molto “animatamente”) su quale sia l’armor migliore per il Sacerdote. C’è chi sostiene che sia meglio il Set Rekamies, perché in questo modo ci si assicura danni poco rilevanti dalle classi magiche, e c’è chi sostiene che un Set Pauldron possa aiutare a contrastare meglio le classi fisiche, anche se aumenterebbero i danni causati da classi magiche.
La scelta è vostra. Se si decide di utilizzare scudo e bacchetta, allora un elevato UP dello scudo potrebbe compensare la carenza di difesa magica dovuto alla scelta di un Set Pauldron (sempre se bonussato bene), altrimenti consiglierei la Rekamies.


Gioielli:

In questo gioco esiste anche la possibilità di indossare dei gioielli (5 in tutto, 2 orecchini, 2 anelli e una collana) che migliorano le statistiche del personaggio. Per quanto riguarda il Sacerdote, i bonus da tenere in considerazione sono:

Condizione: Aumenta la vita totale del personaggio. Ogni punto di Condizione da 20hp (circa 20,66 ndr)

Intelligenza: Aumenta il danno magico del personaggio. Ogni punto di Intelligenza da circa 3 di Danno Magico (sembrerebbe 2,75 .-.)

Saggezza: Aumenta la probabilità di non missare i colpi e di essere missati (solo da attacchi magici)

Vita: Aumenta la vita totale del personaggio. Ogni punto da 1hp

Mana: Aumenta il mana totale delpersonaggio. Ogni punto da 1 mana

Un gioiello può avere solo quattro bonus; condizione,vita e mana sono fondamentali, mentre il dubbio verte tra Intelligenza e Saggezza. Un sacerdote da supporto perfetto dovrebbe avere gioielli con saggezza, poiché in questo modo le classi magiche, oltre a fargli poco danno magico (grazie allo scudo), lo misserebbero ulteriormente, permettendogli di resistere molto più tempo e permettendo al suo gruppo di godere ulteriormente dei vantaggi della skill Sofferenza Dignitosa (spiegata più avanti),se attiva. Come al solito, dipende sempre da voi scegliere se avere più danno magico oppure se avere più probabilità di non missare ed essere missati.
Anche la qualità dei bonus dei gioielli viene indicata tramite delle lettere, le stesse usate per le armi.

Skill:

La scelta delle skill è fondamentale per poter essere un buon Sacerdote. Non elencherò tutte le skill con la loro relativa funzione, dato che è presente nella descrizione skill sul gioco, ma mi concentrerò sulla scelta delle skill da utilizzare e di quelle da potenziare.
(Non sono in grado, e non ho la voglia, di adattare i nomi delle skill a quelli odierni post-patch, sono sicuro sarete in grado di raccapezzarvi comunque; ndr)

Ramo Preveggenza

In questo ramo le prime skill che vanno potenziate non appena se ne presenta l’occasione sono principalmente i Buff:

Protezione divina (Buff difesa)
Scintilla vitale (Buff vita)
Mana abbondante (Buff mana)
Pace (Buff concentrazione)
Coraggio divino (Buff attacco)

Sconsiglio di prendere il Buff “Audacia”,che aumenta le probabilità di critico, perché lo ritengo inutile ai fini del supporto e non fa altro che utilizzare preziosissimi punti skill. Oltre ai buff, vanno prese e potenziate le skill di cura, che sono a dir poco fondamentali, il destun (Purificazione) e le bolle (Santuario e Protezione Divina). C’è da fare una precisazione riguardo queste ultime due skill e le due che vi elencherò successivamente:

Purificazione: Questa skill permette di togliere qualunque malus dal proprio o da un pg altrui. Quando bisogna utilizzarla sugli altri, non si presentano grandissimi problemi. Il problema si pone quando bisogna utilizzarla su se stessi; infatti molti stun impediscono l’utilizzo delle skill (i pochi che lo permettono sono gli stun di rallentamento e di accecamento) e quindi è necessario imparare ad utilizzare la skill nello stesso momento in cui l’avversario tenta di stunnarvi. E’ difficile dare consigli su come fare ciò, tutto dipende dal vostro tempismo. Vi assicuro che con l’esperienza capirete subito quanto tempo prima dovete “attivare” il destun (necessita di 1-2 secondi per applicarsi) al fine di contrastare lo stun avversario (tutti gli stun hanno bisogno di qualche secondo prima di colpire, a parte il fear del mago, che è il più veloce del gioco).

Santuario: In gioco lo chiamano tutti “anti-target”, ed è una “bolla”/”barriera”, chiamatela come volete, che non permette il selezionamento del personaggio sulla quale è stata creata. In parole povere, se un PG ha questa bolla attiva (dura al massimo 10 secondi), non lo potrete selezionare. Tale skill è molto utile nel caso in cui un membro della vostra fazione si ritrovi in mezzo ad un gruppo nemico e sia impossibilitato a fuggire a causa dei vari stun che l’avranno colpito. Con la skill Santuario, quei 10 secondi potrebbero bastare per far si che il personaggio si riesca a liberare e riesca ad allontanarsi senza essere nuovamente bloccato dal gruppo nemico.

Protezione Divina: Anch’essa è una “bolla”/”barriera”, ma presenta una sostanziale differenza rispetto al no-targhet. Questa skill
permette al PG su cui è stata evocata di non subire danni, ma rimane comunque selezionabile e quindi soggetta agli stun nemici.
(Ricordiamo inoltre che non vi è possibilità di skillare quando si è ammantati dalla bolla no-target, mentre con la bolla "normale" è possibile eseguire qualsivoglia skill; ndr)

Nel ramo preveggenza sono presenti altre due skill, che io terrei a 1/3:

Mano amica di Rekamies: Permette l’azzeramento dei countdown delle skill. Siccome tutte le skill del sace (a parte il Buff Attacco,Audacia,Sacrificio e Sofferenza Dignitosa) si possono riutilizzare nell’arco di 40 secondi, ritengo sensato tenerla a 1/3, perché non è fondamentale come potrebbe esserlo per classi come il mago, che hanno tutti i buff con un countdown di 10-11-12min.

Ripresa:Molto bella come grafica (lo so che non ve ne importa, ma a me piace troppo <3), questa skill permette di rianimare il corpo di un alleato. Questo è FONDAMENTALE durante le difese, che siano durante le war giornaliere o durante la sacra, perché fa risparmiare molto tempo al morto (dovrebbe o rianimare al cimitero, aumentando del 20% il “malus” dovuto alla morte, oppure farsi tutta la strada a piedi dal cimitero al punto di morte) e, a volte, può salvare un territorio (non sottovalutiamo la potenza di un sacerdote e delle sue skill…). Anche questa da tenere a 1/3, sia perché abbiamo bisogno dei punti abilità per altre skill, sia perché i vantaggi che porterebbe un suo miglioramento non sarebbero fondamentali.


Ramo Oscurità

In questo ramo si trovano tutte le skill di “attacco” del Sacerdote. Le skill da potenziare appena si ha l’occasione sono i 3 stun, e vanno portati a 3/3.

Eclissi Solare
Ipnosi
Metamorfosi

Gli stun sono importantissimi per il Sacerdote, anche se hanno un piccolo difetto: Appena il bersaglio colpito da uno stun viene
attaccato, lo stun svanisce (tranne nel caso di eclissi solare). Ricordate che le uniche classi in grado di liberarsi dallo stun Ipnosi sono il Cavaliere dell’Oscurità e l’Arciere, invece da “metamorfosi” nessuna classe si può liberare (se siete in una zona di guerra, magari con mob nelle vicinanze, controllate che nessun mob tenti di attaccare l’avversario stunnato, altrimenti il malus svanisce). Per quanto riguarda le altre skill, suggerirei di tenerle ad 1, tranne “Temporale Oscuro” e “Ombre Strazianti”, da potenziare come più vi piace. Da una parte converrebbe potenziare la torretta, dato che la utilizzerete di più rispetto alla seconda skill, essendo voi da supporto, però è una scelta personale. Il ramo skill linkato è molto generico in questo caso.

Ultima skill del Ramo Oscurità da tenere in considerazione è “Benevolenza di Pendatron”(trasforma il personaggio in un corvo), da tenere a 1/3. Questa skill può essere utile in moltissime occasioni e può salvarci la vita. Questo anche perché ci permette di raggiungere luoghi non accessibili ad altri, quali punti sopraelevati (se siete in war e vi trovate sopra una “montagna”, non state troppo sul bordo o un cava potrebbe teletrasportarsi da voi) ed è molto utile anche in fase di noiose quest che richiedono lunghi viaggi per le mappe (ci consente infatti di fare meno strada attraversando gli ostacoli come montagne o burroni). Ricordo che nessuno ci vieta di utilizzare questa skill in duello, 1VS1, anche se non ho ancora visto una persona capace di utilizzarla.

Le skill “VorticeMana” e “Succhiare Sangue”, perquanto utili, non devono essere apprese, questo perché altrimenti non avremmo abbastanza punti abilità per potenziare tutto il ramo sacrificio. Anche laskill “Aura della Morte” sconsiglierei di prendere, ma alcuni sacerdoti l’hanno utilizzata fino all’80, poiché si può rivelare utile durante l’exp (infligge un colpo a tutti i mob attorno al personaggio), ma all’80 va assolutamente eliminata.


Ramo Sacrificio

Nel Ramo Sacrificio sono presenti solamente quattro skill, ma bastano e avanzano per salvare la vita a molte persone. Il Ramo
Sacrificio va preso solamente dal livello 70 in avanti, questo significa che prima dovrete potenziare le altre skill secondo i consigli riportati sopra, mentre dal 70 in poi dovrete utilizzare tutti i punti abilità per questo Ramo. Visto che il tema della guida è appunto il Sacerdote, le analizzo una per una:

N.B. Le skill di sacrificio funzionano solo con membri del vostro stesso gruppo

Vittima Mana: Questa skill permette il trasferimento del 50% del vostro mana ad un membro del vostro gruppo. E’ utilissima quando finisce il mana ad un Sacerdote che sta tenendo Sofferenza Dignitosa (qui l'autore voleva intendere che è utile ridare mana al compagno sacer che tiene il sacrificio poichè in questo modo potrà difendersi anche da solo oltre a contare sul vostro supporto. Dopo patch tuttavia, non è più giusto dire utile, bensì è doveroso ridare mana al compagno che tiene sacrificio prima che lo finisca, altrimenti l'effetto della skill terminerà; ndr), poco usata negli altri casi. Tenete d’occhio gli arcieri e i cava del vostro gruppo, a cui finisce molto spesso il mana.

Vittima Sacrificale: Questa skill permette il trasferimento del 50% della vostra vita ad un membro del vostro gruppo. E’ da utilizzare:
Nel caso in cui non abbiate le altre skill di cura pronte
Nel caso in cui non vi troviate in mezzo ai nemici, altrimenti sareste una facile preda (e il sacerdote del gruppo non deve morire)
Nel caso in cui l’intervento debba essere immediato (questa skill ha un cast molto più veloce rispetto alle altre skill di cura)

Sacrificio: Se utilizzate questa skill, tutti i membri del gruppo vicini a voi (assicuratevi che lo siano davvero ) vengono guariti istantaneamente (si ricaricano tutti gli hp,tranne che a voi). Va utilizzata in casi estremi, quando almeno 4 persone del gruppo hanno una vita inferiore al 20-25% della loro vita massima. L’utilizzo di questa skill genera un malus sul sacerdote, che se entro 10m non beve una pozione della purificazione morirà. Non è possibile togliere questo malus con il destun (Purificazione),ma anzi, se si utilizzasse il destun su se stessi con questo malus attivo, si morirebbe all’istante.


Sofferenza Dignitosa (in gioco viene solitamente chiamata "sacrificio", ho usato anch'io queste termine per le mie note in questo post; ndr): E’ la skill più conosciuta del ramo sacrificio, e molte persone credono che sia l’unica. Con questa skill tutti i membri del vostro gruppo (quelli vicino a voi) sono protetti da una bolla che dura fino a quando il sace muore o viene debuffato da qualche arciere (in realtà esiste un piccolo bug per il quale, se un compagno sotto l'area della sofferenza dignitosa viene debuffato, oltre ai buff perde anche per un attimo l'effetto della bolla protettiva; ndr) . Mentre un Sacerdote ha questa skill attiva,la vita non si ricarica automaticamente e il mana decresce, ed è per questo motivo che dovete stare molto attenti a quali skill usare.

Avanzamento di Livello e PvE:

Ogni livello prevede un TOT di esperienza da acquisire per passare al livello successivo. Il termine italianizzato “expare”, molto ricorrente in gioco, significa proprio “fare esperienza”. Il sacerdote è una delle classi migliori in questo campo. Il vantaggio principale è sicuramente dato dalla skill “Temporale Oscuro” (chiamata molto spesso “Torretta” ), che il sacerdote ottiene dal livello 16 (contro i livelli 22-24 delle altre torrette) ,una skill che provoca danni continui su una determinata area (AoE); questo facilita l’exp, poiché permette di killare numerosi mob in poco tempo. Non ci sono altri consigli da dare. In 4story non esistono dungeon “estremi” (ne è stato implementato uno con l'ultima patch ma non sarò certo io a dirvi come svolgerlo con questa classe; ndr), in cui è necessario un gruppo ben organizzato di player per sconfiggere i vari mob; i mostri sono molto deboli e facilmente killabili con un’arma anche di up medio.
Per i nuovi del gioco: Attirate i mob, fate in modo che se ne raggruppino un po’, poi utilizzate la torretta seguita dalla skill “Eclissi Solare”,dopodiché girate attorno al gruppo di mob e aspettate che muoiano sotto i colpi della torretta.


Player VS Player (PvP):

Il fulcro di 4story è sicuramente il PvP. In questo gioco sono presenti due fazioni, Derion e Valorian, perennemente in lotta tra di loro. Questi continui scontri avvengono nelle zone di guerra, come ad esempio Ardir/Hesed, nelle guerre serali (19.30-20.00 Lapiris, 21.30-22.00 Xhadra) e nelle guerre sacre (La domenica,19.30-20.15 Lapiris, 21.30-22.15 Xhadra).Quindi la domanda ci sorge spontanea… Come se la cava il Sacerdote in PvP?

Anzitutto distinguiamo due “tipi di PvP”: L’ 1 VS 1, dove lo scontro è solo fra te e il tuo avversario, e il PvP “in war”, dove lo scontro è fra te e qualche decina di avversari, di livello differente e da cui non sai mai cosa aspettarti. Proprio a causa del numero troppo elevato di variabili, tratterò solamente del PvP 1VS1, anche se le indicazioni sono valide pure per le war/risse.

N.B.Ho deciso di dare soltanto delle "indicazioni" riguardo i duelli contro le altre classi per il semplice fatto che il modo di duellare è soggettivo, quindi ognuno ha il compito di trovare il suo metodo di combattimento, non ne esiste uno universale per tutti.

Partiamo dal presupposto che il Sacerdote si trova in grande difficoltà se viene colpito da uno stun in grado di immobilizzarlo, pertanto il duello contro i Cavalieri dell’Oscurità e i Guerrieri si preannuncia perso in partenza:


Guerriero: Uno scontro con un Guerriero è molto difficile per il Sacerdote, se non impossibile. Questo perché il Guerriero ha a disposizione una vasta gamma di stun, dalla quale il Sacerdote non può liberarsi. Per questo, nel 99,9% delle volte un Sacerdote perde contro un Guerriero.

Cavaliere dell’Oscurità: Anch’esso ha a disposizione molti stun, e il sacerdote, se non riesce a liberarsene, è destinato a perdere. L’unica possibilità sta nel colpire l’avversario (visibile) con la skill “Maledizione Oscura” e continuare ad attaccarlo per impedirgli di tornare invisibile. Un altro metodo, seppur molto più difficile, è utilizzare Eclissi Solare 1 secondo prima che il Cavaliere dell’Oscurità, invisibile, compaia perstunnarvi. Anche in questo caso è necessario molto tempismo che si acquista solamente con l’esperienza.

Arciere: E’ capitato molto spesso di sentire che l’arciere batta il Sacerdote. Sono assolutamente contrario a questa cosa, anche in caso di differenza di up (arciere con armatura/balestra leggermente migliore). All’inizio del duello, la classica torretta tra te e l’avversario non guasta mai. L’arciere sicuramente si sdoppierà, voi aspettate continuando a cliccare sul tasto TAB e sul tasto relativo alla skill “Metamorfosi”. L’arciere tenterà di accecarvi e voi sarete pronti con lo stun, dalla quale non si può liberare. Controllate dove si dirigerà ed evocate la torretta davanti a lui, poi colpitelo con abisso,maledizione oscura e tutte le altre skill di attacco che avete. Ovviamente tenterà di sdoppiarsi di nuovo (quella skill ha un countdown molto basso), quindi ripetete lo stesso metodo. Non mi dilungo troppo, ma altri trucchetti li imparerete sempre con l’amata esperienza .L’importante è utilizzare al massimo gli stun.

Mago: Il problema dei duelli contro il mago è uno solo, e si chiama“Perma-Stun”. Questa classe ha infatti a disposizione due skill che può utilizzare a rotazione, nel senso che il countdown dell’una può finire appena prima che l’altro stun finisca. L’unica speranza di salvezza sta nella skill “Purificazione”, da utilizzare appena prima che il Mago utilizzi il fear (“Fiamma Infernale”) (anche in questo caso, serve il famoso tempismo). Tutto sta nella capacità del Sacerdote di incassare i colpi presi da stunnato, riuscire a curarsi e attaccare il mago prima che possa ristunnarlo (cosa ovvia .-.).

Evocatore: Un duello contro un evocatore è, in pratica, un 2vs1, perché questa classe ha a disposizione un pet capace di utilizzare due stun del mago (fear e congelamento). Personalmente, consiglierei di trasformare in scoiattolo l’evocatore, in modo tale che non possa fare il blocco abilità, e killare il PET (L’evocatore e la sua fata hanno “vita congiunta”: I danni subiti dall’evocatore vengono divisi tra lui e il suo pet. Se si killa prima la fata, l’evocatore subirà più danni). Dopodichè concentrarsi sull’evocatore, che si troverà sicuramente in svantaggio. E’ fondamentale NON permettergli di rievocare la creatura. Ci sarebbe anche un altro modo per contrastare l’evocatore, ma preferisco non riportarlo… Per conoscerlo basta expare un evocatore per qualche tempo, nulla di più .

Sacerdote: Un duello Sacerdote VS Sacerdote viene di norma perso da chi finisce prima il Mana. Questo perché entrambi i
duellanti possono curarsi e bollarsi,anche se l’uno fa più danni rispetto all’altro. In questi duelli bisogna utilizzare molto gli stun, allo scopo di impedire che l’avversario si curi.


PvP in Guerra Sacra:

La Guerra Sacra rappresenta uno dei più bei momenti di PvP nell’arco della settimana. E’ in questi momenti che la presenza di un vero Sacerdote diventa fondamentale. Siccome ognuno ha un proprio modo di "combattere", preferisco dare dei semplici consigli riguardo il supporto:

Dovete partire con la mentalità che dovete pensare PRIMA al gruppo. Questo significa che se
vedete un gruppo di nemici venire incontro, non bisogna concentrarsi sul loro annientamento, ma bisogna controllare che nessuno del gruppo muoia a causa loro. Ci penseranno le altre classi del vostro gruppo a eliminarli, voi dovete curarli e proteggerli.
Dovete buffare chiunque, sempre e comunque, anche se non vi viene chiesto. Nel caso in cui ci sia da buffare un gran numero di persone, allora potete dare solo la difesa (Protezione Divina) e la vita (Scintilla Vitale). Siccome c’è chi si ostina,ricordo che i pet degli evocatori non hanno bisogno di mana, quindi dare quel buff è una perdita di tempo.
Dovete usare la skill “Guarigione di Gruppo” a ripetizione (questo se infuria una battaglia). Anche se a voi non serve la cura, dovete pensare che ci sono persone di fianco a voi a cui potrebbe servire.
Tenete SEMPRE d’occhio i geni-kamikaze che si buttano nella mischia con la convinzione di essere imbattibili (anche se,dopo 5-6 secondi, muoiono puntualmente). E’ nostro dovere evitare che facciano una brutta fine.
Nel caso abbiate sofferenza attiva:

Dovete stare in seconda fila, dietro i membri del vostro gruppo, senza sporgervi troppo avanti (perché in questo modo entrate nel raggio d’azione degli arcieri che vi debufferebbero), né troppo indietro (perché i membri del gruppo più lontani non avrebbero più la bolla).
NON dovete assolutamente buffare, a meno che non sia una cosa urgente. Questo perché durante sofferenza il vostro mana non si ricaricherà, anzi lo perderete; lo dovete tenere nel caso in cui qualcuno si allontani troppo dal gruppo e venga bloccato dal gruppo nemico. Se avete un altro sacerdote in gruppo con la skill per il trasferimento del mana, allora potrete essere meno parsimoniosi.
NON utilizzare skill di attacco, a parte la torretta. Vanno utilizzate solo in casi di estrema necessità. Questo per lo stesso discorso di prima, non deve assolutamente finire il mana.


Quando avrò voglia, la adatterò alle modifiche che il game ha subito con le nuove patch cercando di lasciare intatto il messaggio iniziale dell'autore (ovvero anche se non mi trovo d'accordo su certe affermazioni come: "Dovete buffare chiunque, sempre e comunque, anche se non vi viene chiesto", le lascerò invariate per non modificare il messaggio originale).

EDIT: vista l'impossibilità di cimentarmi nella war a Xhadra causa forte lagg, ho rivisitato la guida cercando di attualizzarla concordemente alle modifiche del game post-patch nei suoi punti tecnici. Ho lasciato, per quanto possibile, il "messaggio iniziatico" di Elessedil immutato. Se qualcuno più esperto di me nella classe (ci vuole poco visto che non ho mai avuto un sacer) notasse strafalcioni di carattere tecnico nelle mie modifiche, o omissioni nell' attualizzazione della guida, si premuri di farmelo notare. Saluti...
"Do not say you have the cat in the sack, when you have not the cat in the sack" Seguimi su "Chiamarsi Ragno Tra Amici Senza Apparenti Meriti di Molestia": https://www.youtube.com/channel/UC_ptJH2PmHU2ElaC_MFvbQg
Scritto alle: 2392 giorni fa #2
IElessedil
Livello 90, Xhadra
Sacerdote
Gor
Siccome non esistono i PM qui, posto direttamente nella discussione, dicendo due semplici cose. Anzitutto, grazie per aver sistemato, dove potevi, le eventuali lacune createsi con le successive patch del gioco. Vorrei però invitare gli utenti, o almeno quelli che sono registrati al vecchio forum di 4story, di visionare la guida nel thread originario, raggiungibile tramite questo link, dato che l'impaginazione è strutturata in maniera migliore (su questo forum, moltissime opzioni di formattazione del testo non esistono) e sono presenti screen di esempio dei vari punti trattati nella guida.
http://signavatar.com/22501_s.gif Un anno per implementare le firme...Quanto si dovrà aspettare per la possibilità di inserire un'immagine in esse? .-.
Scritto alle: 2392 giorni fa #3
KentuckySunrise
Livello 90, Xhadra
Cavaliere dell'oscurità
Valorian

Siccome non esistono i PM qui, posto direttamente nella discussione, dicendo due semplici cose. Anzitutto, grazie per aver sistemato, dove potevi, le eventuali lacune createsi con le successive patch del gioco. Vorrei però invitare gli utenti, o almeno quelli che sono registrati al vecchio forum di 4story, di visionare la guida nel thread originario, raggiungibile tramite questo link, dato che l'impaginazione è strutturata in maniera migliore (su questo forum, moltissime opzioni di formattazione del testo non esistono) e sono presenti screen di esempio dei vari punti trattati nella guida.


Se giocavi ancora ti avvisavo che mi ero preso la libertà di postare la tua guida caproxD
Scusa, io non ho mai avuto grande simpatia per le guide, ma visto che una ci deve essere che non svolga il ruolo opposto a quello che si prefigge è.è
Vedi un pò se non ti torna qualche aggiornamento già che ci sei...
Eh si, il link all'originale non lo ho messo perchè in alto è linkato il topic da cui ho preso il link per questa guida, quindi era già lì... Male non fa comunque ù.ù
Scusami ancora ma volevo evitare che altri sacer si contorcessero nelle tombe leggendo altre guide ò.ò
"Do not say you have the cat in the sack, when you have not the cat in the sack" Seguimi su "Chiamarsi Ragno Tra Amici Senza Apparenti Meriti di Molestia": https://www.youtube.com/channel/UC_ptJH2PmHU2ElaC_MFvbQg
Scritto alle: 2391 giorni fa #4
IElessedil
Livello 90, Xhadra
Sacerdote
Gor
Nono tranquillo, va benissimo ^^ Mi dispiace solo che non abbia avuto la possibilità di aggiornarla (anche se dovrei avere da qualche parte nel pc un file con la guida aggiornata a 8 mesi fa mi sembra); avrei voluto ampliare il discorso sulla war sacra e quello sul PvP, ma pazienza #EMO_ALT_2# Inoltre, non gioco più a 4story da tempo, quindi non sono al passo con i nuovi aggiornamenti del gioco, della classe e dei giocatori (che si spera siano migliorati :look: ).


Buon game, ma ti aspetto sperochetusappiadove #EMO_ALT_1#
http://signavatar.com/22501_s.gif Un anno per implementare le firme...Quanto si dovrà aspettare per la possibilità di inserire un'immagine in esse? .-.
Scritto alle: 2342 giorni fa #5
xMrPuffo
Livello 80, Lapiris
Sacerdote
Valorian
Complimenti Elessedil, bella guida #EMO_ALT_3#
Il sacerdote e' davvero una bella classe me lo farei anche come secondo pg, essendo un free player non sono molto uppato io, quindi aspetto il livello 90 per migliorarmi bene del tutto
E forse farmi un secondo pg fatto come si deve, buon game #EMO_ALT_4#
Login Sei già registrato?
Registrati Non hai ancora un account?

Con il login accetto le CGC

Registrati in modo semplice e gratuito.

Digita il tuo indirizzo e-mail e inizia subito la tua avventura!

La password temporanea sarà inviata all'indirizzo e-mail indicato.


Nel gioco si applicano le nostre CGC e la nostra Dichiarazione sulla tutela della privacy.