LA CREAZIONE (CA. 3000 D. BLONEAD)

Agli albori del tempo non vi era alcuna distinzione tra cielo e terra, tra luce e buio. Esisteva solo un monotono vuoto, senza inizio e senza fine. In questo mondo fecero il loro ingresso i primi due Dei, Leya e Bergelius.

Incarnazione della creazione, la venerabile Dea Leya sosteneva l'armonia e la vita. Al contrario, il Dio Bergelius era invece completamente votato all'oscurità: egli difendeva il suo potere con gran superbia e diffidenza, così da non doverlo dividere con nessuno. Entrambi gli Dei vivevano in uno stato conflittuale di estrema inimicizia, che ben presto sfociò in una terribile guerra: Bergelius sconfisse Leya e la imprigionò.

Si dedicò quindi alla creazione di un'oscurità mistica e gelida. Prigioniera ma ancora piena di speranza, la Dea impiegò tutta la forza che le era rimasta per creare il gioco di colori tra la luce e il buio, ovvero il giorno e la notte. Allo stesso tempo ella plasmò gli ingredienti essenziali a qualsiasi forma di vita: terra, acqua, aria e fuoco.

Completò il mondo aggiungendo dei continenti ricoperti di vegetazione lussureggiante e popolando quella terra paradisiaca e le sue acque con miriadi di esseri viventi. Uno dei continenti fu Andaron, l'attuale Iberia, i cui primi abitanti furono i Mu. Imprigionata e non essendo in grado di difendere da sola tutto ciò che aveva creato, Leya diede vita a otto Dei protettori e affidò loro la protezione del mondo.

Bergelius si accorse troppo tardi dell'operato di Leya. Pieno di rancore per essersi distratto così stoltamente, ordinò a Parakelius, il suo più fidato servitore, di distruggere Andaron al più presto. Parakelius si mise subito in viaggio con i suoi seguaci alla volta di quel mondo pacifico. Nebbie fosche e oscure iniziarono a calare su quelle terre armoniose, infondendo paura e terrore. Con la sua perfidia, Parakelius sedusse il popolo di Andaron per far sì che quest'ultimo appoggiasse la Sovranità delle Tenebre. La pace di Andaron era ormai solo un ricordo.

Gli otto dei provocarono allora sulla terra un'inondazione terribile, con l'intento di distruggere il Male e di salvare Andaron. Le enormi onde cancellarono quasi tutte le forme di vita. I pochi sopravvissuti si rifugiarono sull'isola Britron, nella costa occidentale di Iberia.

Il Male continuò tuttavia ad esercitare una forte influenza su di loro, e nella solitudine a cui erano costretti sull'isola, molti di loro si trasformarono in bestie ripugnanti. Parakelius usò il suo potere per mutare gli abitanti di Britron in mostri da cui ebbe origine la belligerante tribù dei Rahu.

Login Sei già registrato?
Registrati Non hai ancora un account?

Con il login accetto le CGC

Registrati in modo semplice e gratuito.

Digita il tuo indirizzo e-mail e inizia subito la tua avventura!

La password temporanea sarà inviata all'indirizzo e-mail indicato.


Nel gioco si applicano le nostre CGC e la nostra Dichiarazione sulla tutela della privacy.